I Primati di Bologna: Il Calendario Gregoriano

Cosa hanno di particolare i giorni dal 5 al 14 ottobre del 1582 ? La risposta è che ... non sono mai esistiti! Nel 1582 l'allora papa Gregorio XIII prese atto dell'errore portato dal calendario giuliano (quello di Giulio Cesare) per cui l'equinozio primaverile ormai era in anticipo di 10 giorni sulla data del 21 marzo. Fu così modificato il calendario, per quanto riguarda il calcolo degli anni bisestili, per cui con il nuovo sistema sono bisestili tutti gli anni divisibili per 4, eccetto gli anni divisibili per 100, ma non per 400. Insomma. il 2012 sarà bisestile, il 1900 non lo è stato, ma il 2000 (che è divisibile per 400) lo è stato. Questa regola andrà bene fino al 2800. Nell'introdurre la riforma, papa Gregorio XIII, per recuperare i giorni di sfasamento, decise di passare direttamente dal 4 ottobre 1582 al 15 ottobre... data ufficiale di entrata in vigore del calendario gregoriano. Gregorio XIII al secolo era Ugo Boncompagni, di Bologna, e la sua statua (opera di Alessandro Menganti, 1580, foto) troneggia sul portale di Galeazzo Alessi di Palazzo d'Accursio.

BACK